Overview
Forum Villa d'Este 2015: Scarica l'App

Pubblica Amministrazione e Associazioni

In difesa del patrimonio pubblico

In una situazione di frequente ristrettezza delle risorse economiche a loro disposizione, le Amministrazioni Pubbliche sono chiamate a sfruttare al massimo le loro energie per trasformarsi in modelli virtuosi di gestione del patrimonio pubblico. È qui che interviene The European House – Ambrosetti, con i suoi servizi di consulenza per lo sviluppo territoriale.

Pubblica Amministrazione

Negli ultimi anni l’evoluzione della Pubblica Amministrazione ha fatto registrare alcune novità interessanti come lo sviluppo di forme di decentramento delle responsabilità, di flessibilità operativa, di orientamento alla performance e di sviluppo della produttività.
Nonostante questo, però, l’elevata competitività e l’esiguità di risorse economiche a disposizione dei sistemi territoriali rendono difficile l’attrazione di talenti e risorse di qualità. Diventa così fondamentale, anche per un soggetto pubblico, prestare molte attenzione alle scelte, definire adeguate strategie, controllare attentamente le spese, fare leva sulla propria reputazione.
In sintesi, quindi, la Pubblica Amministrazione deve ridefinire, sia a livello centrale sia a livello locale,  competenze, modalità operative, metodologie di prestazione dei servizi, modalità di gestione dei costi e della comunicazione con l’obiettivo di garantire un adeguato livello di servizio ispirato a criteri di flessibilità, efficacia, efficienza, qualità, trasparenza ed economicità.

I servizi di consulenza di The European House-Ambrosetti per lo sviluppo territoriale coinvolgono numerosi stakeholder, sono rivolti a tutte le amministrazioni e agli enti pubblici, a livello centrale e locale, e prevedono:

  • strategie di sviluppo competitivo a livello di Paese, regione, provincia, comune o altre aggregazioni territoriali;
  • progettazione delle politiche pubbliche di sviluppo e insediamento produttivo;
  • analisi, scouting e ricerca degli investitori ai fini dell’attrazione di investimenti e di insediamenti di impresa sul territorio;
  • definizione di business plan relativi a iniziative di investimento (progettazione del business system dell’iniziativa e valutazione);
  • accompagnamento nella creazione di relazioni strategiche con investitori, centri di competenza e imprese;
  • progettazione di politiche e strategie verticali di settore;
  • governo strategico, monitoraggio di politiche e strategie verticali di settore (sviluppo economico, sociale, cultura, turismo, ambiente, innovazione tecnologica, e-government, tempi e flussi, ecc.);
  • progettazione dei modelli di finanziamento, incentivazione e sostegno delle politiche pubbliche;
  • progettazione di modelli di trasferimento tecnologico;
  • definizione della governance dell’ICT (Information and Communications Technology);
  • valutazione qualitativa e quantitativa degli impatti delle politiche pubbliche, incluse quelle a sostegno delle imprese;
  • ottimizzazione della missione e dell’organizzazione di istituzioni pubbliche, disegno dei processi di governance, programmi di inizio e fine mandato/legislatura, bilancio sociale, interventi sui processi interni chiave delle P.A.;
  • indagini conoscitive sui bisogni di cittadini e imprese e sul grado di soddisfacimento;
  • realizzazione di processi continuativi di servizio alle imprese, compresi servizi di sostegno all’export e all’internazionalizzazione;
  • progettazione strategica e operativa di iniziative di comunicazione pubblica su tematiche di innovazione e di posizionamento strategico dei territori;
  • interventi di riorientamento culturale e change management.

Approccio dinamico

Per analizzare al meglio la complessità dei sistemi territoriali e individuare le leve di azione più appropriate, The European House-Ambrosetti si avvale di strumenti esclusivi di simulazione dinamica (Systems Dynamics) idonei a fornire le chiavi di lettura che consentono di monitorare ed evidenziare l’andamento delle variabili in funzione di determinate scelte e politiche.
Si tratta di un metodo, questo, che consente di affrontare la realtà di un territorio intervenendo sulle cause delle criticità, e non solo sugli effetti.

Strategie per lo sviluppo del Tarvisiano

Il workshop è finalizzato ad attivare un processo di riflessione e azione per un nuovo ciclo di sviluppo socio-economico e rigenerazione dell’area, facendo leva sulla propria collocazione geografica di “area senza confini” e sui propri asset naturalistici, infrastrutturali e di competenza, secondo una prospettiva di integrazione e cooperazione con i sistemi economici, sociali e urbanistici limitrofi.
ALLEGATI VIDEO E PDF DEL PROGETTO


Appalti pubblici pre-commerciali

The European House-Ambrosetti ha sviluppato una posizione di leadership negli appalti pubblici pre-commerciali: ha seguito la definizione del modello europeo sin dalla sua concezione, analizzato le best practice europee, definito l’indirizzo nazionale per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e prestato assistenza per l’attuazione concreta di strategie di appalto di innovazione presso importanti realtà pubbliche, come attesta il dialogo tecnico attivato da Regione Lombardia ai fini dell’esperimento di un appalto pre-commerciale in ambito sanitario.


Appalto pubblico pre-commerciale: che cos’è

Per appalto pre-commerciale si intende un particolare approccio all’aggiudicazione di appalti di servizi di Ricerca e Sviluppo fondato sulla condivisione dei rischi e dei benefici tra acquirente pubblico e imprese. In pratica, un definito numero di operatori economici sviluppa, in maniera parallela e concorrente, soluzioni innovative (non presenti sul mercato) che vanno dall’ideazione allo sviluppo iniziale di quantità limitate di prodotti o servizi idonei a fronteggiare le esigenze e le sfide poste dalla stazione appaltante.
Si tratta quindi di un meccanismo che consente al settore pubblico di filtrare i rischi tecnologici prima di impegnarsi nell’acquisto di un’ampia fornitura, anteponendo la sperimentazione – in un contesto operativo reale – di soluzioni alternative al fine di valutarne i vantaggi, gli svantaggi e i costi rispetto all’intero arco di vita (whole life cost), oltre che la conformità alle condizioni di qualità e sicurezza del settore di riferimento.
Questo meccanismo inoltre, anticipando il coinvolgimento del mercato, offre alle imprese la possibilità di sviluppare prodotti migliori e più rispondenti alle esigenze del settore pubblico in virtù di una maggiore comprensione della domanda, e determina una riduzione dei tempi di ingresso sul mercato di soluzioni innovative favorendo la partecipazione di nuovi attori e delle Pmi.


Giorgio Tonelli

Giorgio Tonelli

Director - The European House - Ambrosetti


Tel.  +39 02 46753 266
giorgio.tonelli@ambrosetti.eu