Overview

Competitività territoriale

Masterplan 3C: il piano strategico per lo sviluppo della Provincia di Cremona

Il 6 maggio, a Crema, è stato presentato il “Masterplan 3C”, il piano di sviluppo di medio lungo periodo promosso dall’Associazione degli Industriali di Cremona e realizzato da The European House – Ambrosetti.

Masterplan 3C: il piano strategico per lo sviluppo della Provincia di Cremona

Il 6 maggio, a Crema, in occasione dell’Assemblea Generale 2019 dell’Associazione degli Industriali di Cremona, è stato presentato il “Masterplan 3C”, il piano di sviluppo di medio-lungo periodo promosso dall’Associazione degli Industriali di Cremona e realizzato da The European House – Ambrosetti.

Crema, 6 maggio 2019 – È stato presentato in occasione dell’Assemblea Generale 2019 dell’Associazione degli Industriali di Cremona, alla presenza di circa 600 rappresentanti del sistema economico-produttivo e istituzionale, il “Masterplan 3C”, il piano di sviluppo di
medio-lungo periodo promosso dall’Associazione degli Industriali di Cremona e realizzato da The European House – Ambrosetti attraverso l’elaborazione di scenari innovativi su temi prioritari per il territorio, l’identificazione di priorità e azioni coerenti e la messa a punto di strumenti di analisi per i decision maker.

Le “C” a cui il Masterplan fa riferimento richiamano tre dimensioni tra loro strettamente collegate:

  • Obiettivi: l’iniziativa intende favorire la Crescita del territorio, aumentarne la Competitività e rafforzare il Coinvolgimento degli stakeholder.
  • Strumenti: le leve attraverso cui il Masterplan intende raggiungere questi obiettivi sono Creatività, Cambiamento e Comunicazione.
  • Territori: il Masterplan ha l’ambizione di mettere a sistema le numerose eccellenze presenti in ciascuno dei tre poli della Provincia – le aree di Cremona, Crema e Casalmaggiore.

Il percorso di lavoro, iniziato a maggio 2018, ha visto una estesa attività di ascolto e ingaggio del territorio, (più di 50 portatori d’interesse coinvolti in rappresentanza delle Istituzioni, del sistema associativo-imprenditoriale e della ricerca) e la realizzazione di una survey che ha raccolto il punto di vista di oltre 2.000 cittadini.

L’esigenza di definire un piano strategico che indirizzi il percorso di sviluppo futuro nasce dalla constatazione di 6 priorità d’intervento per il territorio della Provincia di Cremona:

  1. Rilanciare la dinamicità economica (-22% del PIL pro-capite provinciale vs. media lombarda).
  2. Colmare il gap infrastrutturale (-60% della dotazione infrastrutturale media della Lombardia).
  3. Potenziare la capacità innovativa (-66% del numero medio di start-up innovative ogni 100.000 abitanti in Lombardia).
  4. Rendere riconoscibile il territorio (visibilità sul web pari a 1/5 di quella di Como
    e 1/20 di quella di Milano).
  5. Invertire i trend demografici (+24 punti vs. indice di vecchiaia medio lombardo e -10% vs. indice di natalità medio lombardo).

Tuttavia, il territorio della Provincia di Cremona è “vivo e vegeto”:

  • 1ma Provincia lombarda per quota di riduzione del tasso
    di disoccupazione (-1,34 p.p. vs. Lombardia +0,49 p.p. nel periodo 2010-2018).
  • 1ma Provincia lombarda per crescita occupati nelle aziende >250 dipendenti (+2.052 occupati tra 2012-2016 vs. -14mila in Lombardia).
  • 1ma Provincia lombarda per incremento del Valore Aggiunto manifatturiero (+1,5 punti percentuali
    tra il 2000 e il 2016).
  • 1ma Provincia lombarda per riduzione della quota di giovani NEET
    (-9 p.p. negli ultimi 5 anni).
  • 2da Provincia lombarda per crescita delle esportazioni (+37,4% nel periodo
    2010-2017).
  • 1ma Provincia lombarda per crescita degli arrivi di turisti stranieri (+35,4% medio annuo tra 2015 e 2017 vs. Lombardia +14,7%).

Vi sono inoltre motivi di attrattività specifica nei confronti di imprese, cittadini e turisti legati alle specializzazioni produttive presenti sul territorio e alle numerose primazie possedute a livello nazionale o regionale.

Il Masterplan 3C ha delineato una visione strategica – Fabbrichiamo armonia – che poggia su 6 competenze portanti: agro-alimentare, metallurgia e meccanica, cosmetica, servizi alla persona, bioenergie e tutela del territorio e musica.

Il potenziale economico associato a questa visione del futuro è rilevante: secondo le stime di The European House – Ambrosetti, si potrebbero infatti attivare tra 0,9 e 1,3 miliardi di Euro all’anno (pari al 9% – 14% del PIL della Provincia di Cremona). In 10 anni si tratta di generare risorse comprese tra 9 e 13 miliardi di Euro.

Il Masterplan 3C ha individuato il portafoglio di interventi per lo sviluppo del territorio. In particolare, le azioni prioritarie sono 5:

  1. Realizzare tutte le opere necessarie (fisiche e digitali) per colmare il gap di infrastrutture della Provincia Cremona.
  2. Creare una scuola di formazione per le “professioni del futuro“.
  3. Creare il “Circuito della musica” tra i territori del cremonese e lanciare le “Olimpiadi della Musica“.
  4. Creare un Contamination Lab tra industria agroalimentare, cosmesi e nuove produzioni.
  5. Lanciare una strategia integrata di comunicazione delle eccellenze del territorio con un brand identitario

Dopo la relazione introduttiva di Francesco Buzzella (Presidente, Associazione Industriali di Cremona), Paolo Borzatta (Senior Partner, The European House – Ambrosetti) e Lorenzo Tavazzi (Associate Partner, The European House – Ambrosetti e Project Leader) hanno illustrato la metodologia, le analisi e le proposte del Masterplan 3C.

Nella Tavola Rotonda, moderata da Andrea Cabrini di Class CNBC, sono intervenuti i due advisor dell’iniziativa: Innocenzo Cipolletta (Presidente, ASSONIME; Presidente, Fondo Italiano d’Investimento; Presidente, AIFI) e Luca Sofri (Direttore, Il Post). L’Assemblea Generale ha visto anche l’intervento di Pietro Foroni, Assessore al Territorio della Regione Lombardia.

 

Rapporto “Masterplan 3C” 2019

Sinossi strategica

Rassegna stampa dell’evento




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.