Overview

pagamenti cashless

Lo sviluppo dell'Africa passa anche dall'innovazione
dei sistemi di pagamento

L’Africa Subsahariana è una delle aree in cui l’evoluzione dei sistemi di pagamento, a partire da quelli in mobilità, sarà più veloce e di ampia portata. Questo tema sarà al centro di un paper presentato durante la seconda edizione del Summit Sudafrica-Italia
(1 e 2 ottobre – Capetown).

Lo sviluppo dell’Africa passa anche dall’innovazione dei sistemi di pagamento

Disporre di sistemi di pagamento sicuri, veloci ed efficienti è un requisito essenziale per il funzionamento e la competitività di un Paese e della sua economia

L’Africa Subsahariana è una delle aree in cui l’evoluzione dei sistemi di pagamento, a partire da quelli in mobilità, sarà più veloce e di ampia portata: se ne è parlato durante la seconda edizione del Summit Sudafrica-Italia.

Sulla spinta della digitalizzazione, del crescere dell’interconnessione finanziaria e produttiva globale, degli investimenti in innovazione e sicurezza dell’industria dei pagamenti e dell’affermazione di nuovi business model e attori non bancari, oggi stanno assumendo un ruolo centrale gli strumenti di pagamento alternativi al contante (“cashless”).

A livello globale le transazioni con strumenti di pagamento alternativi al contante sono in costante crescita: tra il 2008 e il 2013 il valore dei pagamenti cashless è passato da 314 miliardi di Dollari (per un totale di circa 270 miliardi di transazioni) a circa 380 miliardi di Dollari (366 miliardi di transazioni). Le previsioni indicano un ulteriore aumento al 2022 del 98,4%, con oltre 722 miliardi di transazioni per un controvalore di 712.000 miliardi di dollari.

Nel mondo, sempre più Governi spingono verso la “cashless society” riconoscendone i benefici che possono essere ottenuti, a partire della riduzione dell’economia sommersa, lo stimolo ai consumi e l’inclusione finanziaria di ampie fasce della popolazione.

L’Africa Subsahariana, grazie alla crescita economica, al consolidamento della sua classe media e allo sviluppo delle infrastrutture della comunicazione, sarà una delle aree a più alti tassi di sviluppo.
Recenti studi indicano che, considerando il potenziale dei pagamenti cashless, il mercato subsahariano può valere oltre 10 miliardi di Dollari di ricavi.

Il Sudafrica, grazie alla sua infrastruttura bancaria e finanziaria leader nel continente, è tra i Paesi con le maggiori opportunità lungo tutta la catena del valore:

  • il 90% dei sudafricani ha uno smartphone e il 21% utilizza servizi di mobile banking;
  • il 43% del totale dei pagamenti consumer (oltre 330 miliardi di Dollari) è cashless con ampi margini di crescita;
  • è, insieme alla Nigeria, il mercato con il maggiore potenziale per l’e-commerce considerato che tale canale attualmente è pari solo all’1% delle vendite retail totali e che con il 70% di utenti Internet che fa acquisti on-line (o che è intenzionato a farli) ha la 2° più grande base clienti dell’Africa Subsahariana.
  • ha uno dei migliori sistemi bancari al mondo ed è tra gli “ecosistemi” che più rapidamente stanno traguardando la transizione cashless.

Su questo tema è stato realizzato un paper che è stato presentato durante la seconda edizione del Summit Sudafrica-Italia (Capetown, 1 e 2 ottobre).


Position Paper
L’innovazione dei sistemi di pagamento
come strumento di sviluppo e di competitività per l’Africa

Ti può interessare anche:




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.