Overview

attrattività

GLOBAL ATTRACTIVENESS INDEX.
Il vero termometro dell’attrattività di un Paese

Attraverso il Global Attractiveness Index The European House – Ambrosetti ha cercato di costruire e trasferire, nella valutazione dell’attrattività dei sistemi-Paese, un approccio e metodologie più oggettive e affidabili rispetto a quelle fino ad ora adottate.

Global Attractiveness Index – Rapporto 2017

Durante la 43esima edizione del Forum “Lo Scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” sono stati presentati i risultati della seconda edizione dell’iniziativa Global Attractiveness Index, realizzata da The European House – Ambrosetti in collaborazione con ABB, Toyota Material Handling Europe e Unilever.

L’iniziativa si avvale del contributo di due Advisor di prestigio, Ferruccio de Bortoli (Presidente, Casa Editrice Longanesi e Associazione Vidas) ed Enrico Giovannini (Professore ordinario di Statistica Economica, Università Di Roma “Tor Vergata”, già Presidente ISTAT e Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali).

I 10 punti più importanti del Rapporto

L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, ha l’ambizione di proseguire il percorso intrapreso lo scorso anno, il cui obiettivo ultimo non è la “demolizione” fine a se stessa degli altri ranking-Paese, quanto piuttosto la costruzione e il trasferimento, nella valutazione dell’attrattività dei sistemi-Paese, di un approccio e di metodologie più oggettive e affidabili.

Il Rapporto sintetizza i risultati del secondo anno di lavoro dell’Advisory Board Global Attractiveness Index il quale ha voluto analizzare – in maniera granulare – le metodologie con le quali vengono costruite le principali classifiche internazionali e, partendo dalle criticità riscontrate, costruire un indicatore innovativo e attendibile di attrattività – il Global Attractiveness Index – da proporre alla business community e ai policy maker. L’indice cerca di colmare una serie di lacune – presentate nel Rapporto – emerse da un’analisi granulare delle altre classifiche internazionali, adottando uno schema concettuale avanzato e un impianto metodologico pienamente in linea con le migliori pratiche internazionali riguardanti gli indicatori compositi.

Rapporto 2017
Mappa concettuale

Parallelamente il lavoro, grazie ad uno scouting delle migliori pratiche internazionali nella gestione dell’immagine-Paese, The European House – Ambrosetti ha voluto mettere a punto un Tableau de Bord per  le cinque principali economie dell’Unione Europea (Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna). Inoltre, l’edizione italiana ha un’appendice dedicata all’Italia, dove vengono formulate alcune raccomandazioni e proposte operative per il nostro Governo, ai fini dell’implementazione di una strategia d’azione volta a migliorare l’immagine e l’attrattività dell’Italia.

In questo percorso, che troverà compiuta realizzazione nel tempo, è stata attivata una collaborazione con il Joint Research Centre della Commissione Europea, con il quale è stato intrapreso un percorso, non ancora concluso, di validazione statistica e controllo della qualità del Global Attractiveness Index.
Principali risultati del progetto di ricerca
Presentazione di Enrico Giovannini

Rassegna Stampa:





Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.