Overview

Debito pubblico

“Il rapporto debito pubblico/pil italiano è oggi a -18% rispetto al massimo storico raggiunto nel primo dopoguerra e il 22% superiore rispetto ai livelli della seconda guerra Mondiale. Ne siamo consapevoli?"

 

 

Ricerca “Il rapporto debito pubblico/pil italiano è oggi a -18% rispetto al massimo storico raggiunto nel primo dopoguerra e il 22% superiore rispetto ai livelli della seconda guerra Mondiale. Ne siamo consapevoli?”

L’attuale livello del debito pubblico in rapporto al PIL ha raggiunto valori prossimi al massimo storico, vissuto nel primo dopoguerra. Ad oggi, il rapporto debito/PIL è:

  • Il 18% inferiore rispetto al picco massimo del 1920;
  • Il 22% superiore rispetto al picco della Seconda Guerra Mondiale.

A fine dicembre 2018 lo stock di debito pubblico italiano ammontava a 2.316,7 miliardi di Euro, pari al 132,1% del valore del PIL: rappresentando ormai una delle principali criticità del sistema Paese, è argomento quotidiano del dibattito pubblico nazionale. Alla luce del rallentamento della crescita, che da molte parti è stimata intorno allo 0% per il 2019, il futuro rapporto debito/PIL potrà anche crescere, superando il 133%.

Per comprenderne le implicazioni, i rischi e i fattori di incertezza è necessario comprenderne la natura: l’obiettivo del presente paper è quindi analizzarne sinteticamente l’evoluzione, raccontando le manovre di politica economica che i 65 Governi che si sono susseguiti alla guida del Paese hanno perseguito e i loro impatti sul debito pubblico, fotografarne la struttura, i principali fattori di rischio e di sostenibilità, e discutere i potenziali impatti per il sistema produttivo e le famiglie italiane. In chiusura vengono illustrate alcune considerazioni riguardanti le strategie necessarie a ridurre gli impatti negativi sul sistema produttivo italiano.

Questo studio si pone in continuità con i contenuti e le analisi che The European House – Ambrosetti ha presentato durante il Workshop Finanza 2018, “La fine del Quantitative Easing in Europa e conseguenze su imprese e cittadini. Impatti sul debito pubblico italiano e proposte per gestirlo”, e aggiornato e ampliato in occasione del forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” a Villa d’Este di Cernobbio.

 Ricerca ““Il rapporto debito pubblico/pil italiano è oggi a -18% rispetto al massimo storico raggiunto nel primo dopoguerra e il 22% superiore rispetto ai livelli della seconda guerra Mondiale. Ne siamo consapevoli?”



Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.