Overview

Sostenibilità, cibo e salute

La sostenibilità: un acceleratore dei risultati di business ma non solo

Oggi la sostenibilità ha sicuramente un alleato nel legislatore, ma le norme da sole non bastano ad attivare comportamenti virtuosi. L’unica strada è ancora lei, la cultura.

La sostenibilità: un acceleratore dei risultati di business ma non solo

Oggi la sostenibilità ha sicuramente un alleato nel legislatore, ma le norme da sole non bastano ad attivare comportamenti virtuosi. L’unica strada è ancora lei, la cultura. È nella cultura organizzativa, nel modo in cui le aziende intrattengono relazioni con le istituzioni e i loro clienti, nelle loro scelte quotidiane e nei desideri di ciò che pensano di voler diventare in futuro che trovano casa il “pensare” e il “fare” sostenibile – gli unici ingredienti in grado di generare un impatto tangibile sul business di oggi e di domani.

Ed è ancora la sostenibilità che, come un tassello di un puzzle scomposto, rimette ordine all’immagine che raffigura il rapporto tra l’economia e la società, un rapporto che si porta addosso la fatica e la confusione di un secolo trascorso alla ricerca del tassello mancante.

Seppur in una cornice di maggiore complessità, oggi appare tutto più chiaro: l’economia è la società e la società è l’economia. Grazie ad una maggiore capillarità e destrutturazione informativa, le relazioni, i conflitti e le sensibilità sociali impattano sui mercati ad una velocità mai vista prima.

Anche la Business Community riconosce che buona parte dei rischi affrontati da chi opera quotidianamente nei mercati è direttamente connessa alla sostenibilità. Per quanto rapido, quindi, l’adattamento ai bisogni di mercato da solo non è più sufficiente per essere competitivi. La distintività si genera quando le aziende riescono a cogliere l’emergere di nuovi trend sociali in modo tempestivo, influenzandoli e lasciandosi influenzare, riscrivendo così i termini stessi del concetto di competitività.

Come primo Think Tank indipendente in Italia e tra i primi 10 a livello Europeo, osserviamo da sempre le dinamiche sociali tanto quanto quelle di mercato con un unico obiettivo: aiutare le aziende ad interpretare e, dove possibile, anticipare le trasformazioni in atto. E, proprio dall’osservazione delle casistiche di maggiore successo, emerge che per accelerare l’impatto della sostenibilità sul business, occorre affrontare le trasformazioni leggendorispondendo e dialogando costantemente con i cambiamenti della società e del mercato.

Di seguito alcune buone pratiche e strumenti utilizzati dalle aziende più virtuose.

La lettura del cambiamento attraverso:

  • Ricerche e scenari:analisi quantitative e documentali delle politiche globali e locali integrate con interviste a Key Opinion Leader
  • Assessment:analisi di mercato per l’identificazione di driver del cambiamento ed aree di impatto che possano generare Shared Value
  • Forward Looking Materiality:matrici differenti ed incrociate di rilevazione delle preferenze – per il management ed i portatori di interesse – al fine di individuare azioni di sostenibilità prioritarie per il business
  • Driver del cambiamento:analisi dei principali fattori socioeconomici che hanno impatto su business specifici

 La risposta al cambiamento attraverso:

  • Purpose:elaborazione di un piano strategico di sostenibilità a seguito di un processo di assessment integrato nel piano industriale
  • Strategie:elaborazione di attività di business che rispondano alle aspettative dell’agenda globale e locale
  • Impatto:messa a punto di metodologie per la misurazione dell’impatto sul benessere e la competitività basata su analisi statistiche
  • Processi e procedure:implementazione dei cambiamenti necessari alla realizzazione del piano di sostenibilità, che metta a valore l’eventuale corrispondenza o divergenza tra percezione interna ed esterna

Attivazione del cambiamento attraverso:

  • Stakeholder engagement:coinvolgimento ed attivazione dei portatori di interesse attraverso forum multi-stakeholder e Road Show, con l’eventuale partecipazione di esperti esterni, media e Opinion Leader
  • Cultura della sostenibilità:creazione di sistemi di valori e comportamenti organizzativi in ottica ecosistemica
  • Comunicazione efficace:strutturazione e diffusione della cultura integrata, utilizzando linguaggi condivisi

L’anticipare e governare le necessità di business comporta quindi un inevitabile orientamento alla produzione culturale e la crescente densità narrativa attorno al tema della sostenibilità ne è testimonianza. Solo quando l’argomento ha saputo ritagliarsi uno spazio di riguardo nella cultura condivisa, i mercati hanno iniziato a comprendere l’importanza di impararne il linguaggio.




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.