Overview

innovazione

Il principio di riduzione del danno per la regolamentazione di prodotti e attività a rischio per la salute

Innovazione e tecnologia possono contribuire a migliorare gli stili di vita rendendo disponibili produzioni, processi e prodotti in grado di modificare abitudini dannose per la salute: questa potenzialità può e deve essere considerata nella definizione delle politiche pubbliche.

Il principio di riduzione del danno per la regolamentazione di prodotti e attività a rischio per la salute

The European House – Ambrosetti ha iniziato un percorso di studio e approfondimento in merito ai principi guida della definizione di politiche per la regolamentazione di prodotti e attività innovativi, caratterizzati da un rischio ridotto per la salute umana se comparati con quelli tradizionalmente disponibili per i consumatori.

Uno dei principi guida largamente utilizzato dai legislatori in Italia e in Europa, è il principio di riduzione del danno, basato sull’assunto che l’innovazione e la tecnologia possano contribuire, in diversi campi, a migliorare gli stili di vita dei cittadini rendendo disponibili produzioni, processi e prodotti in grado di modificare abitudini dannose per la salute e che questa potenzialità possa e debba essere considerata nella definizione delle politiche pubbliche.

Al tal proposito, The European House - Ambrosetti ha elaborato un percorso di approfondimento con l’obiettivo di avviare un dibattito sul ruolo del principio di riduzione del danno e sui benefici della sua applicazione da parte del legislatore.

Il percorso ha visto l’attivazione di un tavolo tecnico di discussione che si è riunito tre volte a Roma e che ha affrontato i seguenti temi:

  • il ruolo del “principio della riduzione del danno” nella formulazione di politiche a tutela dei cittadini;
  • il principio di riduzione del danno e la comunicazione ai cittadini;
  • la regolamentazione a supporto del principio della riduzione del danno: tutela dei cittadini e incentivi all’innovazione.

Il documento “Il principio di riduzione del danno per la regolamentazione di prodotti e attività a rischio per la salute” illustra le riflessioni e i contributi emersi durante il percorso di approfondimento, realizzato nell’ambito di un’attività di studio sui prodotti del tabacco privi di combustione avviata in collaborazione con Philip Morris.


Leggi il Position Paper completo



Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.