Overview

HIGH LEVEL CONFERENCE

Belt and Road Summit: from vision to action

Conferenza di alto livello e tavola rotonda a porte chiuse
con business leader locali.
Wuzhou Guesthouse, Shenzhen. 22 e 23 novembre 2018

Belt and Road Summit 2018
Clicca qui per accedere ai contenuti esclusivi del “Belt and Road Summit”

PaperMappaProgramma

 

 

 

Il 22 novembre scorso si è svolta la seconda edizione del “Belt and Road Summit: from vision to action”, organizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con il China Development Institute. L’appuntamento costituisce una prestigiosa occasione di incontro tra business leader, autorevoli nomi della politica e opinion leader cinesi, europei e dell’Asia centrale, riuniti per discutere le strategie di mutuo beneficio e le opportunità di investimento generate dalla Belt and Road Initiative (BRI).

 

 

Alla prima edizione, tenutasi il 23 e 24 novembre 2017 a Venezia, è seguito questo secondo appuntamento con il “Belt and Road Summit: from vision to action”, che ha previsto un summit di un giorno incentrato su tematiche concrete e una serie di visite aziendali a porte chiuse presso primarie società cinesi coinvolte nella Belt and Road Initiative a Shenzhen, che rappresentano la punta di diamante dei settori del digitale e dell’high tech del Paese asiatico.

Guarda il video messaggio di benvenuto alla seconda edizione del “Belt and Road Summit: from vision to action”
di Zeno D’Agostino,
Commissioner of Trieste Port Authority

L’evento ha offerto anche l’occasione per presentare i dati e le analisi più recenti relativi alle attività e agli investimenti generati dall’iniziativa Belt and Road, attraverso due studi condotti da ricercatori cinesi e italiani. Grazie alla mappa strategica della BRI a cura del Think Tank di The European House – Ambrosetti, i partecipanti hanno avuto modo di visualizzare le attività che hanno preso vita dall’iniziativa.

Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla terza edizione, in programma

Tra i relatori della seconda edizione figurano: Silvana Ballotta (CEO di Business Strategies); Paolo Borzatta (Senior Partner di The European House – Ambrosetti); Davide Cucino (Presidente della Camera di Commercio Italo-Cinese); Parviz Davlatzoda (Ambasciatore del Tagikistan in Cina); Ding Chun (Professore presso l’Institute of World Economy dell’Università Fudan); Fan Gang (Presidente del China Development Institute); Feng Zhongping (Vice-Presidente del China Institutes of Contemporary International Relations) Francesco Gianni (Socio fondatore di Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners); Guo Wanda (Vice-Presidente esecutivo del China Development Institute); Hu Zheng (Consigliere e Vice-Direttore del China Merchants Group); Alireza Kolahi (CEO di Abhar Cable); Li Gang (Vice-Presidente dell’Accademia cinese del commercio internazionale e della cooperazione economica del Ministero cinese del Commercio); Li Jinkui (Senior Research Fellow del China Development Institute); Liu Jichun (Vice-Presidente di Hainan Airline); Liu Zhongpu (Membro effettivo della Commissione consultiva per il Comitato municipale di Shenzhen del Partito Comunista Cinese); Liu Zuokui (Direttore del Dipartimento di Studi sull’Europa centrale e orientale presso l’Accademia cinese di scienze sociali); Claude Meyer (Senior Advisor per il Centro di studi sull’Asia dell’Istituto francese di relazioni internazionali); Drago Napotnik (Country Director – Cina e Sudest asiatico, Conway); Qu Jian (Vice-Presidente del China Development Institute); Arham Abdul Rahman (Deputy CEO della Malaysian Investment Development Authority); Ettore Sequi (Ambasciatore italiano in Cina); Shi Kun (Direttore del Dipartimento di pianificazione e sviluppo regionale del China Development Institute); Francesca Spigarelli (Vice-Rettore dell’Università di Macerata); Andrea Tucci (Vice-Direttore Aviation Business Development del Gruppo SEA); Zhang Qi (Vice-Direttore Generale presso il Centro per lo Sviluppo della Ricerca del Consiglio di Stato); Zheng Yujie (General Manager, Nanshan Yun Gu Industrial Park).


 Partner principali

 

 

 

 

 

Partner

 

 

 

Con il patronato di