Overview

think tank

BABYLON I
I sistemi di rilevazione e audit

Babylon è il Think Tank per l’Innovazione nella Comunicazione che sviluppa filoni di idee e di proposte, codificando un nuovo linguaggio e costruendo consenso in modo imparziale e plurale. L’obiettivo di Babylon è quello di creare un punto di dialogo tra tutti gli stakeholder del frammentato mondo della comunicazione, per aumentare la competitività delle aziende esplorando le frontiere innovative e discutendo insieme le strategie vincenti.

BABYLON I

Babylon I, il think tank sulle metriche di misurazione dei consumi mediali, ha:

  • Fatto nascere una piattaforma comune di informazione, aggregazione e consenso fra player dei segmenti diversi della comunicazione
  • Costituito una community non corporativa che fa policy verso l’esterno su temi quali governance, trasparenza e affidabilità dei dati, qualità dei contenuti ed efficacia dell’advertising
  • Dimostrato l’utilità di un think tank indipendente per la comunicazione innovativa
  • Reso possibile la nascita di una piattaforma comune di aggregazione e consenso fra player appartenenti a segmenti diversi della comunicazione
  • Messo a nudo i limiti dei sistemi di rilevazione; limiti che, da una parte, impedivano agli spender di canalizzare al meglio i loro investimenti adv e, dall’altra, non consentivano ai media player di valorizzare appieno le performance ottenute su piattaforme diverse e sui diversi device
  • Compreso che senza la completa, trasparente e leale collaborazione fra tutti gli Stakeholder della comunicazione non è stato, né è possibile, uscire dalla penalizzante stagnazione generata da metriche non più in fine tuning con il mercato.
Output: Il report sulle metriche dei consumi mediali

Dietro «Babylon» c’è l’idea concreta di offrire, agli attori importanti del settore e non solo, un nuovo sistema di misurazione integrativa e innovativa della comunicazione.

La seconda fase del progetto ha continuato a sviluppare filoni di idee e proposte in modo imparziale e plurale.


Il viaggio del consumatore tra pubblicità e nuovi media

La sfida dei sistemi di misurazione dei media negli Stati Uniti


BABYLON – Il Progetto

Babylon è il Think Tank  per l’Innovazione nella Comunicazione, nato nel gennaio del 2014, che sviluppa filoni di idee e di proposte codificando un nuovo linguaggio e costruendo consenso in modo imparziale e plurale.

Babylon è il Think Tank aperto a Agencies, Broadcasters, Digital Companies, Global Spenders, Publishers e Media Centers che fanno parte dello scenario della comunicazione. Discute, approfondisce e individua linee strategiche per favorire l’evoluzione del contesto digitale e delle mutate abitudini dei consumatori.

Si propone di offrire un momento di riflessione e scambio di idee tra tutte le componenti del mondo della comunicazione, per creare la community dei protagonisti innovativi in un ecosistema comunicazionale e tecnologico in rapida e continua evoluzione.

In un mondo della comunicazione con strumenti di misurazione inadeguati per l’epoca, non integrati e incapaci di parlare tra di loro, The European House – Ambrosetti ha progettato una nuova piattaforma di cooperazione per la misurazione innovativa, dando vita a Babylon.

L’avvento del digitale ha contribuito ad ancora maggiori e più veloci cambiamenti. Negli ultimi dieci anni si è assistito ad un’accelerazione digitale che ha rivoluzionato il consumo di media da parte delle persone. La convergenza degli «schermi» usati dalle persone e la migrazione dei contenuti da un device tecnologico all’altro rende sempre più possibile l’accesso a fonti e contenuti diversi, di elevata qualità, e la contaminazione degli stessi.


I Member delle prime tre edizioni di Babylon


Paolo Borzatta

Paolo Borzatta

Partner, The European House - Ambrosetti


Tel.  +39 02 46753 261
paolo.borzatta@ambrosetti.eu