Overview

Technology Forum

I governi: primo motore dell’innovazione?

Insight da Berkeley, con il Consigliere della Casa Bianca Stephen Cohen che scuote la platea del Technology Forum 2016 con l’analisi – e le provocazioni – del suo ultimo libro “Concrete Economics: The Hamilton Approach to Economic Policy and Growth”.

I governi: primo motore dell’innovazione?

L’immaginazione è una faccenda complicata

Arriva dall’Università della California a Berkeley, il professor Stephen Cohen, dove dirige la Berkeley Roundtable on the International Economy (BRIE), e scuote la platea del Technology Forum 2016 con l’analisi – e le provocazioni – del suo ultimo libro “Concrete Economics: The Hamilton Approach to Economic Policy and Growth”.

‘Un eccellente nuovo libro’, l’ha definito il Premio Nobel Paul Krugman sul New York Times, e anche la recensione del Financial Times gli ha riservato una critica particolarmente favorevole.

‘L’immaginazione è una faccenda complicata’, esordisce il professore, mentre l’innovazione è relativamente semplice, a parole: si tratta di fare le cose in modo differente, o di fare cose differenti. E fin qui il terreno è noto. La scossa, e la bella discussione aperta al Technology Forum 2016, viene da un’osservazione fulminante sugli ecosistemi per l’innovazione, a partire dall’immancabile Silicon Valley: ‘Tutte le tecnologie che vengono da lì – osserva Stephen Cohen – tutte, dalla prima all’ultima, derivano direttamente dal Governo degli Stati Uniti’.

L’intervento pubblico come primo motore dell’innovazione?
Già consigliere della Casa Bianca e di numerosi Governi in Europa, Asia e Sudamerica, delle Nazioni Unite e dell’OECD, Stephen Cohen offre la propria visione nell’intervista con The European House – Ambrosetti.

Cohen 2




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.