Overview

Iran

Soluzioni del settore finanziario per fare business in Iran

Il 13 marzo a Milano si è tenuta una tavola rotonda –parte delle attività annuali della Community Summit Iran – Italia – durante la quale si è parlato di soluzioni finanziarie utili per fare business in Iran e discusso di nuovi approcci per far fronte all’attuale situazione di incertezza

Soluzioni del settore finanziario per fare business in Iran

Il 13 marzo The European House – Ambrosetti, in collaborazione con Bourse & Bazaar, ha organizzato una Tavola Rotonda di alto livello sul tema “Soluzioni per il settore finanziario per il commercio e gli investimenti tra Europa e Iran”. L’evento ha riunito quasi 50 business leader italiani, europei e iraniani, interessati a trovare soluzioni concrete per fare business e portare avanti investimenti in Iran. Si è parlato del settore finanziario, in un’ottica generale che comprende il settore bancario, il mercato dei capitali, il private equity e altri attori e soluzioni.

L’obiettivo generale è stato quello di identificare soluzioni in grado di sbloccare efficacemente l’attuale empasse finanziaria e di supportare le aziende che intendono entrare nel mercato iraniano.

Durante la mattinata di lavoro e dibattito, Nicola Pedde (Direttore dell’Istituto di Studi Globali) e Esfandyar Batmanghelidj (CEO, Bourse & Bazaar) hanno presentato un aggiornamento sul quadro di riferimento geo-economico e una visione d’insieme sul livello di fiducia attuale dei leader internazionali. È stata l’occasione per approfondire l’analisi sul Master Credit Agreement – recentemente firmato da Iranian OIETAI e Italian Invitalia Global Investment – grazie al contributo di diversi relatori tra cui: Paolo Borzatta (Senior Partner, The European House – Ambrosetti), Ferial Mostofi (Presidente di KDD) e Giovanni Diotallevi (Partner, Dentons).

Considerata l’iniziativa più acclamata nelle relazioni tra Iran e Italia all’inizio del 2018 e accolto come uno strumento potenzialmente utile – quando sarà completamente operativo – il Master Credit Agreement è emerso come uno dei numerosi strumenti su cui le aziende potrebbero fare affidamento per impegnarsi con l’Iran. Akbar Mohammadlou (Amministratore Delegato, Amin Investment Bank), Omid Gholamifar (CEO, Gruppo Serkland) e Ramin Hariri (Partner, Dentons) hanno illustrato possibili soluzioni aggiuntive e stimolanti casi aziendali, che le aziende possono includere nel proprio portafoglio di strategie finanziarie per impegnarsi con un Paese che oggi offre rendimenti elevati, premi di rischio e opportunità.

Tenutosi a Palazzo Parigi a Milano, la Tavola Rotonda, sponsorizzata da Dentons, fa parte delle attività annuali della Community Summit Iran - Italia, un'iniziativa lanciata da The European House - Ambrosetti nel 2015 con l’obiettivo di creare una comunità di leader iraniani e italiani volta a rinforzare le relazioni strategiche e di business  tra i due Paesi.




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.