Overview

Forum Assosomm

Attiviamo Lavoro.
I primi 20 anni del lavoro in somministrazione in Italia

Forum organizzato da The European House – Ambrosetti per conto di Assosomm, Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro.

I primi 20 anni del lavoro in somministrazione in Italia

Forum ASSOSOMM

Martedì 27 giugno 2017 – dalle 10.00 alle 13.00
Auditorium INAPP (Corso d’Italia, 33) – Roma
Scopri il Programma
Leggi il Comunicato Stampa

Il Forum è organizzato da The European House – Ambrosetti per conto di Assosomm, Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro.

Il Forum ha approfondito i seguenti temi:

  • Il contesto regolatorio del lavoro in somministrazione;
  • L’evoluzione del lavoro in somministrazione in Italia dal 1997 ad oggi;
  • Criticità e prospettive future;
  • Indicazioni di policy per sostenere lo sviluppo e la crescita del settore.

Guarda la Foto Gallery completa

Tra i relatori: Carmelo Barbagallo (Segretario Generale, UIL), Susanna Camusso (Segretario Generale, CGIL), Sandrine Cazes (Principal Administrator, Directorate Employement, Labour and Social Affairs, OECD), Gianluigi Petteni (Segretario Confederale, CISL), Rosario Rasizza (Presidente Assosomm e Amministratore Delegato Openjobmetis), Stefano Sacchi (Presidente, INAPP), Tiziano Treu (Presidente, CNEL), Jole Vernola (Direttore Centrale, Politiche del Lavoro e Welfare, Confcommercio – Imprese per l’Italia). In conclusione è intervenuto il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti.
L’incontro è stato moderato da Antonio Polito (Vice Direttore, Corriere della Sera).


Rapporto
“I primi 20 anni di lavoro in somministrazione in Italia”
a cura di Stefano Sacchi e Tiziano Treu





Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.