Overview

FORUM THE EUROPEAN HOUSE - AMBROSETTI 2018

Il termometro dell’attrattività di un Paese

Durante la 44esima edizione del Forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive“, Villa d’Este il 7, 8 e 9 settembre,  è stata presentata una ricerca, realizzata  in collaborazione con ABB, Toyota Material Handling e Unilever, dal titolo “Global Attractiveness Index 2018. Il termometro dell’attrattività di un Paese”.

GLOBAL ATTRACTIVENESS INDEX – 3° EDIZIONE

The European House – Ambrosetti nel 2016 ha lanciato l’iniziativa Global Attractiveness Index (GAI), finalizzata a rendere disponibile ai decision maker nazionali e internazionali un innovativo indice-Paese, in grado di offrire una fotografia rappresentativa dell’attrattività, dinamicità e sostenibilità dei Paesi.

Il progetto si avvale del contributo di un Comitato Scientifico composto da: Ferruccio de Bortoli (Presidente, Casa Editrice Longanesi e Associazione Vidas) ed Enrico Giovannini (Professore ordinario di Statistica Economica, Università Di Roma “Tor Vergata”; già Presidente ISTAT e Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali). Inoltre è sostenuto e beneficia del contributo dei Vertici di ABB, Toyota Material Handling e Unilever.

Data la natura e gli obiettivi dell’iniziativa, The European House – Ambrosetti ha attivato, fin dalla prima edizione, una collaborazione con il Joint Research Centre (JRC) della Commissione Europea che, in continuità e ad integrazione di quanto già realizzato, ha effettuato una valutazione statistica indipendente dell’impostazione metodologica dell’Indice e della robustezza dello stesso.

Il GAI mappa 144 Paesi, che rappresentano il 93% della popolazione mondiale e il 99% del PIL complessivo mondiale ed è tra i pochi Indici redatti a livello mondiale ad essere calcolato “a ritroso”, per tenere conto dell’aggiornamento delle serie storiche effettuato dai principali istituti di rilevazione internazionale.

La classifica 2018 conferma nuovamente gli Stati Uniti al 1˚ posto, seguiti dalla Germania e dal Giappone. L’Italia passa dal 17° al 16° posto, a fronte di una Dinamicità molto bassa e di una Sostenibilità stabile ma media.

L’edizione italiana del rapporto Global Attractiveness Index 2018 è corredata da un Action Plan per l’Italia. L’approfondimento sul caso italiano si pone i seguenti obiettivi:

  • illustrare e discutere il posizionamento del Paese nei sei anni per i quali è stato calcolato il Global Attractiveness Index;
  • fornire una mappatura ragionata e puntuale delle performance del Paese in relazione ai KPI-guida dell’attrattività
  • presentare il Tableau de Bord dell’Italia, approfondire i Key Performance Indicator (KPI) che penalizzano l’attrattività del Paese ed elaborare alcune proposte di policy per migliorarli.

Rapporto completo

Action Plan Italia

Piano di comunicazione 2018

Mappa concettuale 

Presentazione di Enrico Giovannini, portavoce della Ricerca “Global Attractiveness Index 2018. Il termometro dell’attrattività di un Paese” 3° Edizione




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.