Overview

Televoto

Quali rischi per il business e dove investire?

I risultati del televoto della 29° edizione del Workshop “Lo Scenario dell’Economia della Finanza”,  (6 e 7 aprile, 2018, Villa d’Este, Cernobbio).

Quali rischi per il business e dove investire?
Quali rischi per il business e dove investire? Le risposte dal quarto televoto al Workshop “Lo scenario dell’economia e della finanza”
È soprattutto l’instabilità politica a preoccupare gli imprenditori. La situazione italiana, i riflessi sull’Europa e le scelte di Trump i principali fattori di rischio, mentre gli investimenti si spostano in Asia. La Brexit non spaventa più
Panel Rischi geopolitici e impatti sugli investimenti

Moderatore Francine Lacqua

Heidi Crebo-Rediker

Richard C. Koo

Yngve Slyngstad

Martin Wolf
Panel Focus sulla Brexit e il Regno Unito

Moderatore Francine Lacqua

Martin Wolf

Mervyn King

C’è Donald Trump al centro di moltissimi interventi dei panelist di uno dei più interessanti dibattiti di oggi al Workshop “Lo scenario dell’economia e della finanza” organizzato da The European House – Ambrosetti a Villa D’Este. Le mosse del Presidente USA sono osservate da vicino dagli analisti, in particolare per quanto attiene le sue decisioni in materia di dazi e protezionismo: una situazione che rischia di avvitarsi su sé stessa a causa di azioni e reazioni che le altre nazioni potrebbero attuare in risposta alle mosse degli Stati Uniti, come ampiamente raccontato nel corso del panel moderato dall’editor-at-large di Bloomberg Francine Lacqua. La Brexit, sebbene abbia colto sostanzialmente impreparata la politica britannica, sembra tramontare tra i temi dell’agenda economica internazionale.

Sebbene la “Trumponomics” si aggiudichi il 33 per cento delle preferenze degli imprenditori che hanno partecipato al televoto, non è tuttavia questa la principale preoccupazione dei presenti al workshop “Lo scenario dell’economia e della finanza” : con quasi il 40 per cento delle preferenze è l’instabilità della politica italiana a costituire il principale fattore di stress per il business secondo la rilevazione, con il rallentamento delle economie emergenti che si piazza al terzo posto con il 19,8 per cento seguito solo al quarto posto dal rischio terrorismo in Europa con il 17,6 per cento dei voti.

La Brexit non sembra costituire una particolare preoccupazione per i votanti. Appena l’8,8 per cento la indica come una possibile criticità per il proprio business. Un dato confermato anche da un altro quesito posto, relativo all’impatto sui rapporti politici dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea: per il 55,7 per cento dei votanti non ci sarà alcun cambiamento relativo ai programmi di investimento dopo la Brexit, così come il 95 per cento circa dei votanti ritiene poco o per nulla probabile che altri paesi possano seguire il Regno Unito su questa strada.

Infine, da sottolineare un significativo cambiamento nell’orientamento degli investimenti per il prossimo anno: cala il numero di imprenditori intenzionati a investire in Italia, sebbene si mantenga su un valore di circa il 25 per cento. Cresce di pari passo e si colloca sulla stessa cifra la percentuale di imprenditori che pensano di andare in Asia, mentre Europa al 25,7 per cento e USA al 9,2 per cento si mantengono tutto sommato stabili rispetto alla stessa rilevazione compiuta nel 2017.

Risultato televoto Rischi geopolitici e impatti sugli investimenti 

Risultato televoto Focus sulla Brexit e il Regno Unito




Lascia un commento

I commenti, i dati personali (nome e/o pseudonimo) e qualunque altra informazione personale inserita dall’interessato saranno diffusi sul sito web in adempimento alla richiesta espressa dall’interessato. Vd. Informativa completa.
Per presa visione e accettazione

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apprezziamo i vostri commenti. Ci riserviamo di rimuovere le frasi ritenute offensive.