Quinta edizione del Forum "Liguria 2030"

09 Luglio 2021

Responsabile
Lorenzo Tavazzi
Quinta edizione del Forum

Investimenti in infrastrutture, sistema portuale, cybersicurezza, sanità, turismo e industria green: questi i temi al centro della quinta edizione del Rapporto Strategico Liguria 2030 presentato a La Cervara.


In tempi così complessi, la “ricostruzione” del tessuto socio-economico ligure non può che passare da un sostenuto piano di nuove progettualità, che alzi l’asticella dell’ambizione della Liguria, rilanciando la collaborazione pubblico-privata in molte aree fondamentali dello sviluppo e valorizzando il ruolo propulsivo e di generazione di nuove idee e competenze del territorio.

Il team di The European House – Ambrosetti ha individuato cinque progetti portanti per guidare la crescita del territorio nel quadro di Next Generation EU e del PNRR nazionale:

  1. Affermazione del sistema dei porti liguri come un punto di riferimento mondiale per l’adozione di modelli digitali e la sperimentazione di progetti di trasformazione green. Interventi infrastrutturali per favorire l’intermodalità e progetti pilota che puntino su tecnologie innovative, come l’utilizzo di idrogeno nel settore portuale, possono contare sulle competenze strategiche e gli asset del territorio, abilitando lo sviluppo di filiere industriali chiave per l’economia regionale;
  2. Trasformazione della Liguria come leader nazionale ed europeo nello sviluppo di soluzioni per la transizione energetica del comparto industriale attraverso la creazione di un cluster di competenza sulla transizione energetica nell’industria che si configuri come ambiente di ricerca, applicazione precompetitiva e prototipazione con un focus specifico sulla decarbonizzazione del settore industriale;
  3. Potenziamento del sistema sanitario ligure nella direzione di una maggiore e più personalizzata e capillare capacità di risposta anche incentivando lo scambio di risorse e competenze all’interno dei partenariati pubblico- privato. Questi ultimi dovrebbero dare vita a un pilota di telemedicina che consenta di digitalizzare interamente il consulto del medico di base e specialistico e il monitoraggio delle condizioni di salute di pazienti cronici, attraverso tecnologie software e hardware da mettere a disposizione degli operatori sanitari e dei cittadini;
  4. Rafforzamento delle competenze di Data Analytics regionali e affermazione della Liguria come territorio guida in tema di cybersicurezza negli ambiti dell’Economia del Mare e della sanità massimizzando le potenzialità derivanti dalla transizione digitale attraverso il coinvolgimento dei grandi player industriali e valorizzando il ruolo delle Istituzioni e degli enti pubblici del territorio;
  5. Potenziamento della qualità dell’offerta turistica della Regione puntando sui primati nell’ambito «qualità della vita» e sugli interventi di rigenerazione urbana che rispondano all’esigenza di conciliare lavoro e vita privata. Si tratta di migliorare l’attrattività del brand Liguria a livello internazionale anche attraverso la creazione di un “Marchio di Destinazione Turistica Sostenibile” accompagnato da un marketplace digitale dei prodotti del territorio.


Scopri di più

Leggi il Report