Community Cashless Society | The European House - Ambrosetti

Nel 2015 The European House - Ambrosetti ha costituito la Community Cashless Society.

Una piattaforma di alto livello per la produzione di idee e contenuti sui pagamenti elettronici e per un confronto costruttivo tra la business community e le Istituzioni, nello spirito di sviluppare azioni concrete a beneficio del Paese. 

L’Osservatorio della Community Cashless Society di The European House - Ambrosetti offre un quadro completo sulla diffusione dei pagamenti elettronici nel mondo, in Europa e in Italia.

CONSULTA GLI INDICI INTERATTIVI

8a edizione (2023)

L'8 giugno 2022 ha preso avvio l'ottava edizione della Community Cashless, che prevede diversi workshop tematici e riunioni di Advisory Board per approfondire le dinamiche di sviluppo di nuove soluzioni di pagamento e modelli di consumo orientati a una società cashless. Il percorso si concluderà con una Tavola Rotonda, che si terrà come di consueto si terrà alla vigilia dell’annuale Workshop "Lo Scenario dell'Economia e della Finanza" di The European House - Ambrosetti, il 30 marzo 2023.


7a edizione (2022)

La Tavola Rotonda della settima edizione si è tenuta il 31 marzo 2022: è stata un’importante occasione per riflettere sullo scenario “new normal”, sulle innovazioni nel mondo dei pagamenti e sull’evoluzione delle abitudini dei cittadini, anche alla luce degli effetti delle policy a supporto. Inoltre, è stato presentato in anteprima il Rapporto 2022 della Community e le proposte e la visione di sviluppo messe a punto per l’Italia per accelerare ulteriormente, a partire dal “Piano Italia Cashless” del Governo italiano, la “rivoluzione cashless” del Paese. 

Alla Tavola Rotonda hanno partecipato i Vertici dei membri della Community (Argentea, Bancomat, BPER Banca, CBI S.c.p.a., Crif, Diners Club, Edenred, Easypark, Euronics, FNM, ING Italia, Intesa Sanpaolo, Mastercard, Mooney, Nexi, PayPal, Pax, Plick PayDo, REPX, TeamSystem, Telepass, Unicredit, UTA e VISA), i business leader del Paese e i Vertici delle Istituzioni internazionali, europee e nazionali, chiamati a confrontarsi sulle azioni e sulle priorità d’azione per concretizzare la “rivoluzione cashless” in Italia. 

Sono intervenuti: Silvia Attanasio (Member, Digital Euro Market Advisory Board, Banca Centrale Europea; Head of Innovation, ABI), Federico Freni (Sottosegretario, Ministero dell’Economia e delle Finanze), Paola Giucca (Vice Capo del Servizio Strumenti e Servizi di Pagamento al Dettaglio - Dipartimento Circolazione Monetaria e Pagamenti al Dettaglio, Banca d’Italia), Dario Nardella (Sindaco, Comune di Firenze), Mario Nava (Direttore Generale per il Sostegno alle riforme strutturali, Commissione Europea), William Olgiati (Head of EU Payment Acceptance & Experience, Amazon Europe), Oded Salomy (Head of the Payments and Settlements Systems Department, Bank of Israel), Javier Santamaría (Chair, European Payment Council - EPC), Paolo Savini (Vice Direttore e Capo Divisione Servizi, Agenzia delle Entrate), Pasquale Stanzione (Presidente, Garante per la Protezione dei Dati Personali), Alessandra Todde (Viceministro dello Sviluppo Economico), Giuseppe Virgone (CEO, PagoPA), Valerio De Molli (Managing Partner e Amministratore Delegato, The European House - Ambrosetti).

La riunione è stata moderata da Rosalba Reggio (Responsabile Web TV, Il Sole 24 Ore).

Meno di 1 italiano su 2 usa i canali di home banking

In un contesto soggetto a cambiamenti che generano ripercussioni sulla vita delle persone, oltre che sull’economia nazionale, diventa sempre più importante potenziare l’inclusione finanziaria nel Paese.

Gli strumenti di pagamento “cashless” hanno un ruolo sempre più centrale per il business e la società. L’Italia può ridurre il gap digitale rispetto agli altri paesi europei sfruttando le opportunità portate dai mezzi di pagamento cashless e ottenere importanti benefici: maggiore sicurezza delle transazioni, riduzione dei costi del contante, emersione dell’economia sommersa e stimolo ai consumi e al commercio.

Ascolta l'ultimo episodio

Vai al podcast

Rassegna stampa

Strategic Partner