Community Cashless Society

Dal 2015 The European House - Ambrosetti ha costituito la Community Cashless Society

una piattaforma di alto livello per la produzione di idee e contenuti sui pagamenti elettronici e per un confronto costruttivo tra la business community e le Istituzioni, nello spirito di sviluppare azioni concrete a beneficio del Paese. 

Le analisi e le proposte della sesta edizione della Community saranno presentate giovedì 25 marzo 2021 in una Tavola Rotonda finale che si terrà in formato "digital", alla vigilia dell’annuale Workshop sulla Finanza di The European House - Ambrosetti. L’incontro sarà un momento di confronto tra la business community e le Istituzioni, nello spirito di fare squadra e sviluppare azioni a beneficio del Paese. Durante la Tavola Rotonda sarà presentato il Rapporto Finale 2021 della Community e saranno discusse le opportunità per le imprese ed alcune proposte di intervento per recuperare il gap dell’Italia nella digitalizzazione e nei pagamenti elettronici, facendo leva sulle recenti misure introdotte dal Governo italiano nel Piano “Italia cashless”.

Alla Tavola Rotonda Digitale hanno partecipato i Vertici dei membri della Community (American Express, Argentea, BPER Banca, CBI S.c.p.a., Crif, Diners Club, Edenred, Enel X, Euronics, Intesa Sanpaolo, Mastercard, Mercury Payment Services, Mooney, Nexi, PayPal, Pax, Plick PayDo, PostePay, SIA, Tas Group, TeamSystem, TelepassPay, Unicredit e VISA), i business leader del Paese e i Vertici delle Istituzioni internazionali, europee e nazionali, chiamati a confrontarsi sulle azioni e sulle priorità d’azione per concretizzare la “rivoluzione cashless” in Italia.

Sono intervenuti nella Tavola Rotonda Digitale: Stefano Cappiello (Capo Direzione IV “Sistema Bancario e Finanziario - Affari Legali”, Dipartimento del Tesoro – Ministero dell’Economia e delle Finanze), Roberta Cocco (Assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici, Comune di Milano), Leonardo Gambacorta (Head of Innovation and Digital Economy, Bank for International Settlements), Raffaele Gareri (Direttore Trasformazione Digitale, Roma Capitale), Mario Nava (Direttore Generale per il Sostegno alle riforme strutturali, Commissione Europea), Alessandra Perrazzelli (Vice Direttrice Generale, Banca d’Italia), Ernesto Maria Ruffini (Direttore, Agenzia delle Entrate), Paolo Savini (Vice Direttore, Agenzia delle Entrate), Alessandra Todde (Viceministro allo Sviluppo Economico del Governo italiano), Giuseppe Virgone (Amministratore Delegato, PagoPA), Valerio De Molli (Managing Partner e Amministratore Delegato, The European House - Ambrosetti) e Lorenzo Tavazzi (Partner e Responsabile Scenari e Intelligence, The European House - Ambrosetti).

La riunione è stata moderata da Rosalba Reggio (Responsabile Web TV, Il Sole 24 Ore).



Gli strumenti di pagamento “cashless” hanno un ruolo sempre più centrale per il business e la società


L’Italia può ridurre il gap digitale rispetto agli altri paesi europei sfruttando le opportunità portate dai mezzi di pagamento cashless e ottenere importanti benefici: maggiore sicurezza delle transazioni, riduzione dei costi del contante, emersione dell’economia sommersa e stimolo ai consumi e al commercio.

Sulla scia di tali considerazioni, dal 2015 The European House - Ambrosetti ha costituito la Community Cashless Society, una piattaforma di alto livello per la produzione di idee e contenuti sui pagamenti elettronici e per un confronto costruttivo tra la business community e le Istituzioni, nello spirito di sviluppare azioni concrete a beneficio del Paese.