Cernobbio promuove l’operato dell’UE in un contesto di incertezza | The European House - Ambrosetti

03 Settembre 2022

Cernobbio promuove l’operato dell’UE in un contesto di incertezza

L’Agenda per l’Europa è stato il tema delle domande proposte in mattinata al pubblico del 48° Forum organizzato da The European House – Ambrosetti a Cernobbio.

Alla domanda sulla coerenza dell’Unione Europea come attore di politica estera in questa fase delicata, la platea degli oltre 200 imprenditori e manager presenti l’ha giudicata nel complesso molto positiva. In una scala da 1 a 9, che va da molto negativo a molto positivo, il 26,2% ha dato un 6, il 24,6% dei presenti ha assegnato 7 e il 16,9% un 8. Il 66% crede che l’Unione sarà più forte nei prossimi anni.

Relativamente alla gestione delle politiche economiche e di competitività dell’Unione Europea in questa fase delicata, il giudizio è moderatamente positivo. Nella scala da 1 a 9, il 31,5% dei presenti assegna un 5, il 25% dà un 6 il 16,3% un 7. Considerando l’attuale contesto economico post-pandemico, metà dei rispondenti crede che ci sarà una deglobalizzazione, il 32% ritiene invece che la globalizzazione si assesterà al livello attuale.


1° Televoto: Il quadro economico: affrontare le incertezze

2° Televoto: Agenda per l'Europa

Assetto europeo del futuro: verso un'UE più forte o più debole?

Quali strumenti per l'Europa? Innovazione e competitività 

Il futuro del libero commercio globale